Translate in your language

martedì 30 giugno 2009

Zombie tra credenza e realtà

Film a non finire prodotti a profusione da case cinematografiche a più non posso tra cui potremmo citarne solamente uno dei più famosi quale Resident Evil per il quale ne hanno fatto ben 4 film e alcune serie di giochi per console.

Stiamo parlando dei cosidetti Zombie per i quali molti hanno fatto degli orribili film horror nei quali le persone contagiate da un terribile virus una volta morti rinascevano per cercare carne umana della quale cibarsi.

Con tutti questi film che vanno in giro di qua e di là nessuno di essi però sembrerebbe rifarsi ad episodi realmente accaduti ma solo in una trasformazione bella e buona di quella che in realtà sembra essere solamente una storia Haitiana.

Infatti ad Haiti esisterebbero degli sciamani chiamati i Bokor i quali sarebbero in grado di trasformare le persone in Zombie ma con la variante che le persone trasformate non vanno in giro ad aggredire e mangiare la gente ma si limiterebbero ad essere mutati in una sorta di "sonnambuli perenni".
Gli abitanti di Haiti infatti temono la trasformazione, mediante l'uso di "droghe" naturali di orgine vegetale ed animale, in zombie ma non per il fatto che vanno in giro a mangiare la gente ma per il solo motivo che perderebbero la loro personalità precipitando in uno stato "vegetativo" nel quale vagherebbero in giro nel nulla comandati da qualsiasi persona lo voglia.

Niente di reale e niente scenari apocalittici di intere città stracolme di morti viventi che aspettano solo il tuo passaggio per ridurti in brandelli!

Non esiste nemmeno un virus che possa provocare una simile trasformazione ma solo una leggendaria storia metropolitana sulla quale la cinematografia continua a sfornare film sempre più paurosi e scenografici.

-Shindai-

Nessun commento: