Translate in your language

mercoledì 22 luglio 2009

Per caso mi sa dire che ore sono?

L'altro giorno sentivo mio zio raccontarla per l'ennesima volta e ancora oggi mi vengono i brividi al pensiero di quello strano evento che è capitato ad un suo amico tanti anni fa.

Siamo a Roma sud a Via Lemonia vicino all'acquedotto felice in un parco denominato San Policarpo in una zona dove la sera la gente del posto esce, soprattutto se estate, per prendere un gelato e passeggiare lungo la via.
Una sera d'estate di tanti anni fa questo amico di mio zio esce da casa di amici e si avvia da solo lungo la via che lo avrebbe portato a casa sua.

Gira l'angolo e si immette su Via Lemonia e da qui iniziano le stranezze...


Tutte le finestre dei fabbricati limitrofi sembrano essere inanimate poi non si sente un rumore, in una zona dove il traffico c'è e anche tanto, non passa una macchina e nessuno parla!
Sembra che la città sia vuota come se tutte le persone fossero andate via poi ad un tratto in lontanza una figura cammina verso di lui con andamento lento ed elegante.

A pochi metri si mette a fuoco lo sguardo e si nota con meraviglia come questa persona sia un'uomo vestito con bellissimi abiti inusuali del 1600.

Le scarpe nere con fibia, il mantello e i pantaloni di quell'epoca, i baffi e ogni altro vestito sembra ricondurre a quel tempo.

Poi con aria nobile guarda l'amico di mio zio e dice:

"... Mi scusi illustre signore saprebbe dirmi che ore sono?..."

L'amico di mio zio gli dice l'ora e l'uomo lo ringrazia e procede facendo solo due passi...

A questo punto il ragazzo si gira e nota con meraviglia che quello strano signore è scomparso nel nulla allora inizia a cercare ovunque per capire come, una persona del genere, potesse essere sparito nel nulla senza fare rumore in un luogo dove nascondigli in quel momento non erano presenti!

Ed ecco la seconda stranezza i rumori riprendono improvvisamente e le auto iniziano ad arrivare lungo la via come se tutto fosse tornato alla normalità.
Ho passato una vita a chiedermi che cosa quel ragazzo potesse aver visto quella sera e ancora oggi non riesco a capire bene cosa sia realmente successo. Fantasmi sono sempre loro è l'unica spigazione plausibile....

-Shindai-

Nessun commento: