Translate in your language

sabato 14 agosto 2010

Buon Ferragosto 2010 a tutti voi da Soul One!

Auguri a tutti voi lettori del Blog di Soul One per un felice Ferragosto 2010... Questo periodo ho trascurato molto il blog e le sue storie ma vi prometto che da settembre intendo riprendere a pieno ritmo con nuovi ed interessanti articoli.

-Shindai-

Buon Ferragosto 2010 a tutti voi da Soul One

mercoledì 16 giugno 2010

Monete che saltano dalla terra!!!

Ed ecco ancora un racconto dalla Romania questa volta andiamo a parlare di terreni maledetti. Un intervista ad un ragazzo Romeno che mi confessa una storia incredibile vissuta da lui e la nonna, vecchia "strega" di Romania, dove dei tesori nascosti tornano alla luce in maniera assai strana.

"Mihai dice: Mia nonna mi raccontava di un posto in Romania dove ci sono delle monete sotterrate e maledette che nessuno può prendere se prima non si pratica un sortilegio che possa sbloccarle. Un giorno mi ha portato con lei in un campo quando la luna era piena e mi ha detto che da lì a poco avrei visto qualcosa di incredibile. Aspettammo un pò e ad un tratto vidi che dal terreno uscivano monete d'oro e io istintivamente mi chinai per andarle a prenderle ma subito sentì il braccio di mia nonna che mi afferrava per bloccarmi. Mi disse che se le prendevo così potevo morire all'istante e che se avessi voluto portarle via dovevo prima togliere la maledizione. Allora le vidi uscire ancora un pò e poi andammo via senza toccare nulla. Preso dalla curiosità tornai la mattina successiva per vedere se ancora erano lì ma la cosa che mi meraviglia di più è che non solo erano sparite nel nulla ma anche il buco dal quale erano uscite non esisteva! Provai a scavare ma niente era tutto sparito anche i segni che da lì erano uscite. Mia nonna mi disse che di giorno non le avrei trovate mai e poi mai e che solo alcune sere come quella che avevo visto si potevano prendere con una magia."

A sentirla così certo che fa veramente impressione! Se non è una diavoleria questa ditemi voi cosa lo è allora.... Io sinceramente non riesco a dargli un significato certo che a vederla una cosa simile deve proprio impressionare dal vivo.

-Shindai-

martedì 15 giugno 2010

Ragazza fantasma

Torno a casa stanco dal lavoro della giornata quindi passo nella camera da letto, poso le mie cose e mi reco in cucina per bere un sorso d'acqua fresca. Poi mi spoglio con tutta calma e mi metto comodo sdraiato un pò sul letto per ristormi di quella giornata calda alla quale sono stato sottoposto per ore. Chiudo gli occhi ma solo per un istante senza addormentarmi li riapro una frazione di secondo dopo ed ecco che ai piedi del mio letto c'è una ragazza che mi fissa. Salto dallo spavento e la ragazza è lì che mi osserva poi come se nulla fosse svanisce nel nulla!

Praticamente una ragazza fantasma niente di più, almeno credo perchè sembrava di vedere la bambina di Silent hill solo che questa volta me la sono ritrovata direttamente nella camera da letto!

Mi chiedo da dove cavolo entrano questi fantasmi? Chiudo le porte la sera e sento girare questi fantasmi per la casa. Sono irrequieti, spostano oggetti e muovono sedie ma tutto sommato non sono cattivi ne mi fanno dispetti pesanti. Poi qualche volta li vedo comparire e gironzolare per i corridoi come se fossero a casa loro...

Non sono cattivi questi fantasmi solo che ho proprio l'impressione che stiano cercando qualcosa da me diciamo una sorta di contatto.
Lo sguardo della ragazza fantasma in particolare era come triste in pratica come una richiesta di aiuto da parte di chi sembra essere non ascoltato da nessuno.
Si trovano dietro ad un muro lo sento dietro ad un sottilissimo muro che mi divide da loro e stanno cercando di varcare quel muro da buoni fantasmi perchè vogliono cercare pace attraverso un mio aiuto.
Devo ancora capire però qualche cosa:

1) Qual'è la reazione scatenante che mi permette di vedere i fantasmi? Si tratta di qualcosa di chimico-fisico in me oppure è un fenomeno ambientale che mi permette di visualizzarli?

2) Oltre all'EVP per registrare o filmare i fantasmi potrebbe essere inventata una sorta di telecamera audio-video che mi permetta di osservarli e di dialogare con loro?

Follia!! per ora solo pura follia e fantascienza... lo ammetto non sono pazzo e non lo sto diventando. Niente paranoie, droghe, medicinali, antidepressivi o altro che possa deviarmi anche perchè io li vedo e vedo ciò che muovono. Non lo vedo solo io ma anche le persone che mi circondano riescono ormai a vedere i fantasmi.

Potete anche non credere ma la realtà è che i fantasmi esistono e io ne ho le prove. Se non ci credete fatevi un giro con me poi ne riparliamo...

-Shindai-

domenica 13 giugno 2010

Il Toro della Romania

Torno a scrive un racconto di un operaio del cantiere in cui lavoro il quale con la sua storia mi turba profondamente...

Descrive un luogo magico che si trova al confine con la transilvania dove si dice che legato ad un albero nella foresta vi sia un toro nero con vicino una pentola piena di monete d'oro.

Sembra che questo toro sia capace di parlare e che sia il diavolo in persona ma è possibile trovarlo solo ad una certa ora in un determinato giorno dell'anno che non ho capito bene quale sia. Dice che un uomo era diventato ricco e che aveva fatto un patto con il toro-diavolo e che grazie a lui aveva costruito una serie di case. Dopo un pò di anni il toro voleva che il figlio di questo signore potesse rinnovare il patto offrendo in cambio l'anima del figlio.

Allora questo signore disse al proprio figlio di andare nel bosco e di rinnovare il patto offrendo la propria anima al toro. Il ragazzo si recò nel bosco e vedendo il toro si spaventò a morte scappando via a gambe levate e sciogliendo di fatto il patto. Al suo ritorno tutte le case erano diventate come di sabbia ed erano crollate uccidendo il padre del ragazzo che rimase sotto le macerie...


Cosa c'è di vero in tutto questo? Quante faccie ha il male?

-Shindai-

sabato 22 maggio 2010

I ragni della Notte

Poter pensare di realizzare i propri sogni è qualcosa che renderebbe il Mondo perfetto...
Ma che succedesse se i nostri pensieri e anche i "Sogni della Notte" si concretizzassero? Cioè potessero diventare realtà?

Questa storia potrebbe fare pensare che forse la nostra mente è in grado di materializzare ciò che pensiamo...

Mio padre è appena uscito da una vicenda strana e quasi inspiegabile:

Inizia tutto la mattina di qualche tempo fa...mi raccontò di essere andato a lavoro e di aver trovato sulla propria scrivania un ragno. Non era di quelli piccoli, ma bensi uno nero e peloso...
Lo toccò e la cosa strana fu che il ragno lo morse d'improvviso.
Quella notte, nel sonno, sognò l'animale e di come non riuscisse a liberarsene.
Si sveglio di scatto è in quell'istante si accorse che il suo corpo era pieno di ragni neri..tutti uguali a quello della mattina...Sentiva ogni singolo essere camminare in modo continuo sulla pelle.
Cadde giù dal letto e cercò di andare verso l'interruttore della luce. Quando questa si accese le figure animate degli animali erano spariti. Rimase solo la sensazione di qualcosa di maligno che faceva pressione sul suo corpo. Poi anche quella passò e ciò che non andrà più via sarà la fobia, mai avuta prima, per questi esseri.
Possibile che la nostra mente è ingrado di rendere realtà i nostri pensieri?
O è colpa delle nostre paure che hanno un proprio peso e riescono ad evocare l' "innatuarale"..?

mercoledì 19 maggio 2010

Stella cometa!

Personale.... un sogno personale il mio che riesco a condividere con voi soltanto ora ma che in realtà ho fatto la sera dell'11 maggio del 2010.

Nel sogno io scendo di casa e alzo lo sguardo al cielo, poi vedo una serie di stelle luminose nella notte e una incredibile stella cometa come quelle che viene raffigurata nei presepi. Allora vedo delle persone che mi vengono intorno e che mi chiedono cosa stia succedendo e io gli rispondo:"E' nato Gesù ed è tornato in terra io devo andare da lui adesso...". Poi, nel sogno, mi giro e me ne vado perchè sento qualcosa in me che mi dice che il Salvatore veramente mi sta aspettando al suo cospetto. Mi sveglio e mi accorgo che questo sogno meraviglioso mi lascia lì seduto sul letto ad interrogarmi sulla mia religiosità e credenza.

Poi guardo in me e capisco che le attività paranormali stanno per avere un nuovo inizio, anche se prima, devo regolare i conti con alcune presenze demoniache che da tempo mi tormentano.
Ma non mi preoccupo di loro era una situazione che dovevo sistemare prima o poi... l'ora dei conti è arrivata!

-Shindai-

martedì 4 maggio 2010

Nel buio una serie di mani......

Torniamo ora a raccontare una storia gentilmente raccontata da Lorenzo, un lettore del blog, che a sentirla mi ricorda qualcosa da brivido solo come si riesce a vedere al cinema. Poche righe di descrizione ma tanto significato in questa vicenda fatta di fantasmi? Demoni? oppure di quel qualcosa che ancora non siamo riusciti bene ad indentificare.

Lorenzo dice:"...un giorno ero in casa e ad un tratto è saltata la corrente. Vado a tastoni nel buio cercando di arrivare all'interruttore poi sento qualcosa afferrarmi nel buio ma a casa mia ero solo! Sento ancora toccarmi poi ecco arrivare un'altra mano e io inizio ad urlare per lo spavento poi ancora altre mani e ancora altre e penso che più di una persona siano entrate in casa mia! Poi ad un tratto quelle mani mi lasciano e allora riesco ad accendere la luce e a scoprire che nella mia casa in realtà non c'è nulla! Ho visto ovunque ma ero solo..."

Molto probabilmente si è trattato di fantasmi non cattivi ma che semplicemente volevano cercare di comunicarti qualcosa. Ci sono dei momenti, tipo quello che hai vissuto, nei quali il regno dei morti si avvicina terribilmente al nostro causando questa sorta di fenomeni paranormali di 1 livello. Non temere non sono pericolosi e magari si manifesteranno ancora e ancora...

-Shindai-

giovedì 29 aprile 2010

Sangue dal soffitto!

Poche parole ma tanto brivido nel commento di una lettrice del blog che narra la sua tremenda storia paranormale fatta di una sorta di allucinazione pesante che ha letteralmente sconvolto la sua vita:

"Mi chiamo Sara e scrivo perchè non sapevo davvero a chi narrare la mia spaventosa vicenda accaduta due mesi fa in casa di mia nonna. Tutti si trovavano in cucina quel giorno mentre io ero sola sul letto della camera di mia nonna a vedere la tv. Ad un tratto alzo lo sguardo e vedo sul soffitto una strana macchia che si espandeva con grande rapidità. Poi questa macchia scura continuava a trasudare ancora fino a che non ho visto cadermi addosso alcune gocce! le tocco con le dita e penso è sangue! Inizio ad urlare e tutti arrivano in camera e mi guardano come se fossi un'aliena... poi mi guardo da sola e rivedo il soffitto e a quel punto rimango senza parole nel vedere che tutto era normale e che la macchia era sparita! Da allora le ho pensate tutte anche il fatto che potesse essere stato un evento dovuto ad allucinazioni ma credetemi per me era reale e io ancora oggi non riesco a credere a ciò che ho visto..."

Questo genere di attività mi interessano veramente tanto visto che potrebbero essere degli stati mentali che ci portano ad avere delle allucinazioni vere e proprie...

Questo per la scienza ma se non fosse così? E se qualche entità paranormale le abbia fatto un bello scherzo?

Ricordiamo per esempio i Poltergeist anche quelli mi sembra che hanno la capacità di fare brutte cose no?

E i demoni? Quando si accaniscono diventano insopportabili e causano tremende situazioni di pericolo!

Controlla la situazione Sara devi essere vigile...

-Shindai-

martedì 27 aprile 2010

Il Diavolo nella camera da letto!

Sono rimasta senza fiato dopo le parole di una mai cara amica.
Mi racconta infatti la storia vissuta in prima persona da sua sorella...quasi agghiacciante.
Mi dice ciò che le aveva raccontato qualche giorno prima:
Stava dormendo quando ad un tratto sente qualcosa e il suo sonno viene disturbato. Non capiva ancora cosa stava per accadere ma riusciva a sentire una strana presenza..qualcosa che sapeva di non poter vedere. eppure aveva la certezza che qualcuno fosse lì quella notte accanto a lei.
Non passò molto tempo che gli si trovò davanti una figura mostruosa...una sagoma che non può confondersi ad altre. Era grande ed aveva un'infinità di peli che gli ricoprivano il viso, quel viso che era grande e sapeva di morte. Dalle sue parole: "non poteva essere altri se non il Diavolo"
La ragazza era rimasta nel letto dove non riusciva a muoversi...
La creatura le cominciò a parlare e la invitò a seguirla.
Lei iniziò a gridare e facendosi forza urlò che non voleva stare con lui e voleva solo che sparisse.
La creatura la fissò e ad un tratto come era venuta era sparita.
Lei rimase seduta sul letto tutta la notte, cercando di non penasare a niente, di dimenticare ma allo stesso tempo sapeva e sa ancora di non poterci riuscire.
L'essere non tornò mai più.
La cosa strana è che lei non credeva a niente e nessuno..Fantasmi,spiriti e demoni? Tutta fantasia a sentirla parlare..
Questa storia mi ha fatto capire che forse queste strane creature non vogliono stare nell'ombra e lasciare l'uomo nei suoi dubbi..al contrario, si mostrano soprattutto a coloro che proprio in essi non credono. Perchè vogliono così tanto a farsi conoscere? Perchè non aspettare la nostra fine e scoprire dopo ciò che esiste in un Mondo che ancora non ci appartiene?

giovedì 22 aprile 2010

Nuova attività paranormale in casa

Ore 21,30 del 21/04/2010 casa mia parlo con la mia ragazza e lei è davanti al pc che stiamo parlando del più e del meno quando mi giro verso il corridoio buio alle mie spalle e vedo una mano tesa venire verso di me! Salto in avanti nella stanza con il cuore in gola la paura è tanta e la mia ragazza mi chiede impaurita cosa ho visto. Ieri sera è successo veramente nella mia casa e il sangue ancora mi si gela nelle vene se ci penso. Mi aggiro per la casa per vedere se qualcuno sia entrato ma niente tutto è chiuso a chiave e nessuno oltre noi si trova all'interno dell'abitazione. Andiamo a letto ma chiudo la porta della camera da letto...

Ore 10,00 di oggi del 22/04/2010 c'è solo la mia ragazza in casa e mentre è al bagno per truccarsi con la porta aperta gira lo sguardo verso lo stesso corridoio dove, la sera prima, quella mano si era tesa per toccarmi. Quello che vede le fa quasi prendere un colpo perchè dietro la porta c'è qualcuno e la sua mano tiene la porta. Si spaventa chiede chi è ma niente... Gira per la casa ma niente tutto è chiuso e quella insolita creatura è sparita ancora nel nulla.

Ancora fantasmi sono tornati dopo un periodo di silenzio durato circa 4 mesi ora si rivolgono a noi in cerca di aiuto. Ne sono convinto stanno cercando di chiedermi qualcosa ma non riescono a comunicarmelo vorrebbero ma non possono o quantomeno ci provano.

Forse è l'ora di far scattare l'operazione EVP e di iniziare con serietà il mio studio di espolorazione di quello che io chiamo il "limbo" ovvero la dimensione parallela alla nostra dove vanno le anime di coloro i quali devono finire qualcosa che non hanno finito nella loro vita.

Inizio.... spero vada tutto bene.

-Shindai-

lunedì 19 aprile 2010

Il Sorriso inspiegabile dei bambini

Questa storia ha come protagonista un bambino di 5 mesi che conosco personalmente.
La scorsa settimana la nonna del neonato è morta improvvisamente e senza un motivo.
Nessuno pensa troppo alla sua scomparsa perchè nessuno aveva molta simpatia per l'anziana donna, neanche la madre del Bambino.
Dal giorno della sua morte il piccolo non fa che fissare il soffito, un punto vuoto o il cielo e non smette di sorridere...Quando poi si trova nella casa della nonna defunta inizia a fare delle strane smorfie..a muove le mani come se volesse giocare con qualcosa che si trova sopra di lui...
Prima della scomparsa della donna non aveva mai avuto un comportamento simile...e ora nessuno riesce a dare una risposta concreta ai suoi tanti sorrisi.
L' anziana era una donna cattiva e priva di sensibilità verso gli altri, anche nei confronti del piccolo. E' per questo che la famiglia non riesce a restare indifferente a certi eventi e non nasconde la propria paura.
Come riuscire a stare lontano da qualcosa che non si vuole separare da noi?
come riuscire a cancellare ciò che non possiamo vedere?

domenica 18 aprile 2010

La mano della Buona Notte

I Bambini sono gli esseri più puri e innoqui che esistano...forse è proprio per quello che a volte gli angeli scelgono loro per mostrarsi.
Alice (nome di fantasia) mi ha raccontato la sua esperienza passata:
Quando era nella culla, la notte, non riusciva a dormire...si lamentava e voleva vicino a se la madre.
Poi da una sera il sonno le scese normalmente perchè si sentiva tranquilla e serena. Era serena perchè una piccola mano, tutte le notti, le teneva compagnia. Stringeva il suo braccino e la coccolava.
Alice mi disse che non vide mai chi era quella figura...riusciva solo a vedere e toccare quella mano che era bianca e soffice.
Questo si ripetette per molto tempo.
Ma il tempo passava e lei piano piano, diventando più grande, cominciò ad avere paura di quella mano...non che le facesse del male, ma a 6 anni riusciva a capire che qualcosa non andava.
Una notte non riuscì più a trattenersi e scoppiò in lacrime.
Da quel giorno la mano di quell'essere non la sfiorò più..L'angelo era riuscito a capire l'angoscia che portava alla bambina e come solo il "bene" sa fare si allontanò...donandole una nuova serenità.

sabato 17 aprile 2010

Il mio angelo custode...

Eccomi di nuovo per postarvi un'altro racconto di un utente che mi scrive per raccontarmi la sua meravigliosa storia fatta di angeli custodi.
Io sinceramente ancora non sono riuscito personalmente a parlare con uno di loro anche se devo dire che questo tipo di esperienza mi piacerebbe davvero tanto provarla almeno una volta nella vita.
Ecco quello che scrive il lettore:

"... Ciao sono Luigi ho letto il blog e anche io ho una storia da raccontarvi... Io riesco a vedere il mio angelo custode e ci parlo anche perchè molte volte viene a trovarmi nella mia casa. E' un essere bellissimo e ha le ali proprio come lo descrivono e lo fanno vedere nei film. Spesso mi da molti buoni consigli questo mio angelo custode però non mi dice mai il futuro perchè mi ha detto che ogni persona deve fare il suo percorso e che lui non può intervenire nel libero arbitrio. Dice inoltre che non tutte le persone riescono a vedere i propri angeli perchè non credono in loro e a volte rinnegano perfino l'esistenza di altre entità superiori. Io ci credo nel mio angelo custode e voglio darvi un prezioso consiglio ovvero credeteci anche voi e forse riuscirete a vederlo..."

Bella questa storia e non è la prima persona che sento che riesce a comunicare con gli angeli custodi anzi...
Tuttavia mi chiedo se esista un modo per riuscire ad aprire questo "canale di comunicazione" tra noi e questi meravigliosi esseri.
Vi chiedo la cortesia di contattarmi se qualcuno di voi conoscesse un rituale o una eventuale procedura per farlo perchè anche io sento il desiderio di mettermi in contatto con il mio angelo custode.

-Shindai-

venerdì 16 aprile 2010

Fiamme nella stanza!

Torniamo a parlare di demoni perchè oggi apro la mia email e scopro una storia da farmi diventare bianchi i capelli...
Mi domando come sia possibile una cosa del genere tuttavia sembra che sia successa ad un lettore proprio così:

"... Mi chiamo Gianni e leggo sempre il vostro blog avevo sempre paura a raccontare questa mia storia ma per fortuna ho capito che qui posso esprimermi liberamente. Due anni fa sono tornato a casa ed ero solo perchè mia moglie era ancora a lavoro e dopo essermi fatto una doccia sono uscito dal bagno e mi sono sdraiato in salotto. Dopo pochi minuti ho sentito un piccolo odore di bruciato venire dal corridoio e mi sono alzato per andare a vedere cosa fosse. A quel punto sono rimasto senza fiato perchè ho visto del fuoco che stava facendo come un disegno sul pavimento e alla fine ne è uscita una faccia con le corna! Poi ad un tratto è sparito nel nulla senza lasciare traccia di bruciato e io ancora adesso non riesco a dargli una spiegazione..."

Io sinceramente non saprei dargli una vera e propria spiegazione tuttavia credo che si tratti di una entità demoniaca che abbia voluto darti un avvertimento chiaro e mirato. Prova a chiamare un prete e fai benedire per bene la casa perchè con molta probabilità questa entità potrebbe tornare da un momento all'altro.

-Shindai-

venerdì 9 aprile 2010

Io, il golem e Praga....

Si eccomi lì nella foto appena tornato fresco fresco da Praga e spero che tutti voi abbiate la minima idea di cosa sia quella alle mie spalle...

Esatto è proprio lei la cosidetta Sinagoga Staronova nel quartiere ebraico di Praga che consiglio vivamente di andarvela a vedere.

Perchè?

Perchè ha a che fare con il paronormale in quanto si dice che al suo interno il rabbino Jehuda Low abbia nascosto la sua magica creazione ovvero un golem!

Credenze popolari, magia e molto altro ancora gira per Praga una meravigliosa città mistica che non può mancare come metà di un appassionato del mondo paranormale come me...

-Shindai-

Dama bianca!

Quante volte abbiamo avuto la sensazione o la certezza di essere chiamati...e magari voltarsi e non trovare nessuno?
Pertanto da questa domanda ne rispondo ad un'altra vecchia come l'uomo:
"Esiste il mondo del Paranormale?"...con assoluta certezza, da parte mia, vi dico di si. L'ennesimo incontro con questa serie di eventi è accaduto 2 giorni fa:
Ad un tratto ho sentito chiamare il mio nome a voce bassissima..e in casa c'era solo mia sorella. Vado da lei a chiedergli cosa volesse.Ma mi dice che non mi aveva detto niente e che non aveva motivo di parlare a voce bassa..Lì per lì ho pensato che fosse stata una mia semplice impressione.
Allora sto qualche minuto con lei e iniziamo a parlare.Ad un tratto la vedo portarsi le mani in viso e iniziare a dire: "oh mio dio!"...
Non riuscivo a capire.. ma cosa le era accaduto??
Mi disse subito che aveva visto passare dal corridoio una dama col vestito stile 800 e che aveva un garande cappello pieno di veli e pizzi..la vide arrivare verso la camera da letto per poi sparire come era comparsa.
Sono rimasta immobile insieme a lei per circa dieci minuti..e non avevo alcuna intenzione di alzarmi dalla sedia. Cercavo di
non avere più paura di quanto ne avessi già, ma era difficile.
Questa non è la prima volta che accade, infatti mia sorella
aveva già visto un' altro "Angelo" (come mi piace definirli)..ma ben diverso da quella donna.
Vorrei cercare di dare risposte razionali a certi eventi?? ma la verità e che non c'è ne sono..
Questo "angelo" è la prova certa che esiste qualche altra vita dopo la morte. E' una sorta di consolazione riuscire a vedere Fantasmi, Spiriti, ... o non so come definirli, perchè in realtà non possiamo riuscire a dire e a capire cosa siano veramente.
Ma cosa fanno o cercano ancora su questa terra se la loro vita è stata già vissuta?

giovedì 8 aprile 2010

Un incontro del IV tipo!

Stupito accendo il pc questa mattina e mi accorgo di avere ancora storie paranormali nella posta elettronica ed in particolare quella di un lettore finalmente che non parla di fantasmi ma bensì di un incredibile quanto rocambolesco incontro alieno! Sentite qua la storia merita davvero...

"...Ciao, mi piace il tuo blog.. riporta storie veramente incredibili; ora io ne ho passate parecchie su questo campo e mi sono anche spesso interessato a cose di questo genere.. per dirti ho passato 4 ore in una casa abbandonata di notte, ed eravamo in 2..comunque sia.. la storia che voglio raccontarti riguarda alieni.. Allora io e un mio amico siamo andati in un paese vicino al nostro, li abbiamo incontrato un altro nostro amico, il quale è un po sensitivo e ci ha detto che sul colle del paese sentiva qualcosa di particolarmente strano e forte.. alchè abbiamo deciso di andare a controllare e siamo saliti in macchina. in cima al colle c'è un monumento hai caduti di notevoli dimensioni tutto illuminato dai fari e completamente circondato da boscaglia parecchio fitta. Stando nella zona illuminata dal monumento abbiamo iniziato a scrutarci in giro a un certo punto ci siamo messi entrambi a fissare un punto nella boscaglia (perfettamente illuminato da un faro) dopo qualche secondo abbiamo visto passare davanti a noi un essere di statura umana, nudo, calvo e completamente grigio. Direi di escludere che sia un uomo il mio amico si è pietrificato a quel punto abbiamo iniziato a sentire rumori di rami che si spezzano.. i rumori sembravano spostarsi come se volessero accerchiarci per spaventarci o non so cosa, a quel punto siamo tornati alla macchina di corsa, siamo partiti molto velocemente e esattamente nel punto in cui inizia la strada per scendere giu ho rivisto nella boscaglia un essere mimetizzato che ci fissava appena l'ho detto al mio amico a accelerato ancora di più, a meta strada di discesa a distanza di 70 m un altro essere ci attraversa la strada, illuminato dai fari della macchina; il mio amico inchioda e sbandiamo parecchio prima di fermarci, durante lo sbandamento ho visto la creatura fissarci un attimo per poi reinfilarsi nei cespugli. A quel punto il mio amico cade in panico e non sa più cosa fare.. per fortuna sono riuscito a farlo tornare in se e sempre ad alta velocità siamo riusciti ad andare via. Evidentemente stavano facendo qualcosa in quella zona e non volevano essere disturbati...."

Sentito?!

Questo non è il solito raccontino di alieni forse visti o forse no! Il nostro gentile lettore ha incontrato delle forme di vita aliene vere e proprie che stavano cercando di girargli attorno ed il bello è che anche altri testimoni erano con lui! incredibile che ancora la gente non rieasca a crederci....

-Shindai-

mercoledì 7 aprile 2010

Sfiorarti ancora...

Commovente e molto bella questa storia fatta di paranormale ma anche di tanto affetto da parte di un parente che ora non c'è più.

Lisa la quale ha già partecipato a questo blog ci regala questa storia personale raccontata così:

"....Ciao Shindai, non so se ti ricordi di me, un paio di mesi fa hai pubblicato la mia storia. Comunque ti scrivo per raccontarti un esperienza personale molto recente: qualche notte fa stavo dormendo nel mio letto quando ad un certo punto mi sono svegliata e ho sentito la voce di un uomo che sembrava parlasse con un altra persona e diceva :"Lei non lo sa, facciamo piano, non lo sa" subito pensavo fosse la mia immaginazione, ma poi mi sono sentita distintamente toccare il braccio, come un gesto i affetto nei miei confronti, io ho perso il nonno materno quando ero piccola e molte persone dicono che mi voleva talmente bene da non volersi staccare da me per nulla al mondo, io non so se quella voce fosse la sua, ma ti assicuro che lo spero tanto. Ciao. Lisa...."

Lo speriamo tanto per te perchè questa storia mi ha toccato veramente tanto e capisco cosa significa perdere dei nonni perchè l'ho vissuto anche io e devo dire che non è per niente una bella esperienza.

Il ritrovare sotto queste forme i nostri cari è qualcosa di unico e devo dire che se sei riuscita a vivere una cosa del genere devi ritenerti molto fortunata....

-Shindai-

Befana o una maledetta strega!?

Torno da Praga, città meravigliosa, che guarda caso qualcosa con il tema delle streghe un pò diciamo che c'è visti gli avvenimenti passati..

Accendo il pc e trovo ancora la posta dei miei affezionati lettori del blog e mi trovo oggi a raccontare una storia di una lettrice, Serena la quale ringrazio personalmente, che mi chiede di pubblicare la sua incredibile vicenda che ha luogo una sera di epifania....

".... Ciao conosco il blog da poco, e dopo aver letto con parecchio interesse tutte quelle storie ho deciso di raccontare la mia.
Avevo circa 15 anni quando è successo. Era la notte dell'Epifania e quella notte non riuscivo a dormire bene per colpa del forte mal di testa. Ad un tratto decido di alzarmi e andare a prendere in cucina un bicchiere d'acqua e la medicina per il mal di testa.
Per arrivare alla cucina bisogna attraversare l'enorme salone che quella notte era illuminato solo dalla luce della luna. Apro la porta della mia camera cercando di fare il minor rumore possibile. Sento dei rumori arrivare dal salone. Il rumore era strano. Avete presente i termosifoni?? Uno di quelli presenti in casa si trovava al centro del salone, nel muro vicino alla porta d'ingresso.
Il rumore veniva da lì, ed era come se qualcuno cercasse di graffiare quel termosifone. Cercando di vedere meglio vidi una figura di una donna, vestita completamente di nero, con i capelli neri e la pelle bianchissima. Era una donna molto vecchia, e con le unghie lunghissime era come se graffiasse il termosifone. Incredula, chiusi per un secondo esatto gli occhi, convinta che fosse un sogno. Aprii di nuovo gli occhi e vidi che quella donna non c'era più. Andai nella camera dei miei genitori, pensando :"forse sono stati loro e il semibuio mi ha fatto vedere un'altra figura", ma i miei genitori erano entrambi a letto e in un sonno profondo. La mattina successiva mi svegliai all'alba e andai a controllare il termosifone, e ci trovai ben 3 lunghi graffi.
I graffi ancora oggi sono li e per me rimane un mistero..."

Sentito? Immagino una cosa a questo punto e la collego a una tematica che ho già sentito nelle mie raccolte di leggende popolari.

La strega può entrare nelle case, diventare invisibile e lanciare anatemi direttamente all'interno delle case!

Forse Serena ha fatto in tempo a fermarla meglio così....maledette streghe!

-Shindai-

sabato 3 aprile 2010

Auguri di Buona Pasqua





Soul One, "Shindai" e "Le meraviglie della Notte" agurano a tutti voi una felice e serena Pasqua....

venerdì 2 aprile 2010

La voce dei Bambini

Come può una voce riuscire a controllare la nostra volontà?
E' la strana storia vissuta da una ragazza che ho conosciuto un pò di tempo fa...
Mi ha raccontato questa sua esperienza insolita ma non unica e sola...
I suoi avevano da poco affittato una piccola casa in periferia.
Già dalle prime sere si sentiva strana, non lei in se per se ma bensì quello che la circondava...
Poi arrivò quella notte qualunque, eppure così strana da riuscire a cambiarle tutto:
Sentiva la piccola voce di un bambino, era fioca ma chiarissima. Rannicchiata nel letto sperava e si convinceva di non aver sentito niente.
Ma non può essere frutto della nostra mente una voce che ci risuona nelle orecchie. Infatti la storia si ripeteva tutte le notti. Il bimbo la chiamava per nome..le diceva di venire da lui e seguirlo. Ma da lui dove?? Non c'era nessuno!Eppure lo sentiva. La voce del bambino arrivò anche a presentarsi: "Sono Andrea, vieni con me".
La ragazza cercava di non sentire ma quando "Andrea" le parlava non poteva a fare altro.
Lei non riusciva a racconatare la storia a nessuno perchè aveva paura di non essere creduta; come spesso accade.
La cosa brutta di questa storia è che Andrea era un bambino (o meglio "un fantasma) cattivo.
Una notte è arrivato a dirle di buttarsi dal balcone! di morire per lui!
La richiesta andò avanti per qualche notte e alla fine la ragazza, senza volerlo o accorgersene, aprì la portafinestra e si buttò dal balcone!
Fortunatamente abitava al primo piano e quando i suoi genitori la portarono in ospedale riuscì a riprendersi.
Raccontò tutto ai suoi che erano rimasti senza parole difronte al racconto della figlia.
Il padre andò poi a parlare con il padrone della casa. Voleva portare via sua figlia dall'abitazione il più in fretta possibile.
Quando il Padrone ascoltò la storia della ragazza e sentì il nome del Bimbo, che la notte la chiamava, disse : "Ma Andrea è il nome del bambino che è morto in questa casa".
E' inutile dire che certe esperieze, vissute in prima persone, ti sconvolgono la vita.
Nella nuova casa, questa ragazza sta benissimo e non sente niente e nessuno..ma come si possono dimenticare certe esperienze?come si può dormire la notte?
Purtroppo ognuno di noi, chi più chi meno..chi peggio o meglio...ha la sua storia e deve cercare di convivere con paure che sono certezze.



giovedì 1 aprile 2010

La luce nell'appartamento!

Torno a scrivere sul blog finalmente dopo giorni davvero duri per me a causa del ritmo lavorativo che ormai si è instaurato nella mia vita..
Scrivo e vi presento con piacere la mia nuova collaboratrice del blog "Le meraviglie della notte", come avrete sicuramente notato, la quale ha pubblicato il suo primo articolo.
Torno a scrivere perchè l'email di ieri di un lettore mi ha lasciato davvero basito perchè di fronte a una manifestazione paranormale del genere rimarrei incredulo anche io...

Giovanni dice:

"... Mio nonno è morto da circa un anno e da allora la casa in cui viveva è rimasta chiusa senza che nessuno ci abbia più abitato. Poi un giorno con mia madre abbiamo deciso di andare ad aprirla dopo tanto tempo e potete solo immaginare il nostro stato d'animo una volta giunti di fronte alla porta di casa. Mentre la chiave girava pensavo a quante volte da piccolo ci avevo giocato insieme ai miei nonni quando ad un tratto aprendo la porta abbiamo visto qualcosa di veramente incredibile. Era come un punto luminosissimo che emanava una strana luce blu ed era sospeso a mezzaria volando ad almeno 1,50 m da terra. Ho detto a mia madre cosa fosse ma era talmente incantata che nemmeno mi rispose. Rimase lì per almeno 30 secondi poi scomparve nel nulla e io credo che quella sia l'anima di mio nonno che ancora aleggia nella casa. Queste sono solo mie supposizioni ma non riesco a darmi altra spiegazione..."

Anche io una volta vidi una cosa simile in camera mia di notte, certo per un periodo di tempo molto più ristretto, ma la vidi e sono sicuro che era lì.

Cosa dire ci sono delle cose che non riesco proprio a spiegarmi tuttavia credo che non siano semplici allucinazioni. Forse le risposte sono scientifiche o forse bisogna spostarlo nella categoria paranormale questo di certo per ora non lo sò davvero....

-Shindai-

mercoledì 31 marzo 2010

"Non avere paura"...e poi scomparve

Questa è la storia di Giulia (ovviamento le affibbio un nome di fantasia), una bambina che adesso ha solo 5 anni. Ma il suo "scontro" con la vita inizia ancor prima di nascere. La gravidanza della madre non fu facile da portare avanti e la paura di perderela era grande. Arrivò finalmente l'atteso giorno della sua nascita... non fu neanche questa una cosa semplice..subentrarono infatti una serie di complicazioni.
I medici, tutta via, riuscirono a far nascere la nostra Giulia.
Qualche giorno dopo la piccola, in braccio al padre e con la madre, era nella piazza principale della città (Gela,Sicilia). Ad un tratto si avvicina loro una ragazza. Una ragazza che il padre, descrivendola, definisce "Semplice, normale..."Li ferma e prende tra la sua mano quella della bambina e continuandola a guardare parla ai genitori:
" Avete passato un brutto periodo e questo lo so...ma tu bimba non devi avre paura perchè ora è tutto apposto" e sorrise dolcemente alla bimba.
I 2 genitori si guardarono l'uno con l'altro istintivamente. Il primo pensiero fu semplicemente "ma chi è questa?"...
Passata quella frazione di secondo si rigirarono verso la ragazza...ma non la videro più. La strada era vuota, senza stradine o persone dove si potesse "nascondere".
Non c'era.
Vi ho raccontato questa storia perchè so, per certo, che si tratta di qualcosa accaduto realmente..non inventato..Il padre di Giulia è un collega del mio, nonchè il suo migliore amico.
La cosa bella e Buona di questa storia è il fatto di sapere che non esistono solo Demoni, fantasmi...pronti a dare vita alle paura dell'uomo..
Ma
anche gli Angeli esistono e, a volte sono, pronti a darci una mano...

venerdì 26 marzo 2010

Alieni sulla luna!!!

Partiamo dal fatto che questo l'ho scoperto io girando per caso su google moon alla ricerca di qualcosa di anormale sulla faccia della luna ed ecco che qualcosa l'ho visto....

Guardate la foto e non ditemi che non sembra un volto simile a quello trovato sulle lande di marte perchè a me sembra un volto umanoide che sembra volgere lo sguardo verso il cielo.

Alieni? o semplicemente si tratta di uno scherzo della natura?

Guardatelo bene perchè fa veramente impressione sembra proprio scolpito e costruito da qualcuno questo insolito "fabbricato" lunare simile ad una sfinge che guarda alle stelle.

Il mio parere?

Forse non siamo proprio soli nell'universo...

-Shindai-

sabato 20 marzo 2010

Monasteri e fantasmi

Che bel nome si è scelto un mio lettore del blog "Le meraviglie della notte" e pensate che strana coincidenza che proprio lui mi racconta una storia che di meraviglie notturne ne ha da vendere...

Si perchè la sua storia sembra uscita da un film horror d'autore e viene descritta così:

"...Salve al mio bolg preferito. Sapete ho raccontato diverse storie che ho letto qui a mio zio e lui mi ha chiesto di scrivere la sua storia..: Eano gli anni '8o e lui studiava all'università di padova.In quel periodo c'era in fase di ristrutturazione l'edificio. Mio zio alloggiava nel dormitorio..durante la notte, mentre stava rientrando, si è accorto che un'ala dell'edificio, dove ancora di giorno lavoravano i muratori, c'era la luce accesa. Lui incuriosito si avvicina e cercando di vedere da una finestra vide all' interno una cosa strana: una veglia funebre..con candele e luci accese.Proprio in quel posto dove prima c'era un Monastero. Potete immaginarvi la scena ma soprattutto la paura. Lui corse subito nel dormitorio. Il giorno dopo si avvicina ai muratori che stavano lavorando a quell'ala dell'università..essendo lui molto riservato non raccontò niente di ciò che aveva visto la notte prima..ma fece loro una domanda "Siete arrivati a buon punto?vedo che avete montato le luci." e loro "Veramente dobbiamo ancora fare sistemare i cavi e tutto per la corrente elettrica". Come poteva quindi essere la luce accese quella notte se ancora si doveva installare la corrente?e poi quella veglia funebre..
Quello non fu l'unico fatto strano..accadde un'altra cosa:Si trovava sempre nel dormitorio ed nella sua camera era solo..Ad un certo punto sentì la chitarra del suo compagno suonare.La Paura nn lo face girare per vedere quella visione così raccapricciante.Mi raccontò che stette 15 minuti circa con la perenne sensazione di essere osservato da un "Monaco incappucciato"...
Io non riesco proprio a capire certi eventi e a volte non ci credo..ma quando certe cose te le raccontano persone a te care ti vengono i brividi perchè sai che sono vere! Vorrei tanto sapere se in quegli anni qualcuno dei lettori, magari ex studente di padova, ha vissuto le stesse esperienze.."

Io non sono di certo uno studente di Padova ma posso dire la mia in merito. Ma cosa vogliamo nascondere?
O meglio da che cosa vogliamo sfuggire?

Poltergeist e fantasmi sono una realtà io lo dico sempre che esistono e che dobbiamo iniziare a studiare il fenomeno con maggiore intensità.

-Shindai-

Auguri SOUL ONE!!!

Aguroni al mio blog del paranormale che oggi compie un anno di vita e ringrazia tutti voi, lettori e lettrici , per aver contribuito ogni giorno a farlo crescere sempre di più.. Un grazie particolare dall'autore a tutti voi perchè senza le vostre storie paranormali non sarebbe mai riuscito a far crescere, in termini di popolarità, il blog che può vantare ben 180 post!

Grazie a tutti e ancora tanti auguri a Soul One

-Shindai-

Un terribile demone in casa mia!

Che io non sia il solo a vivere esperienze paranormali è ormai un dato di fatto ma quello che mi sorprende veramente tanto è quanti siamo ad averle vissute...
Mi state praticamente tempestando di email e tutti mi danno delle storie che hanno veramente dell'incredibile come questa che ci invia una gentile lettrice del blog:

"...Prima di tutto Complimenti davvero per il sito. Volevo raccontarmi la mia esperienza...
Qualche anno fa mi ricordo che mi trovavo sola in casa.Ero nella mia stanza e tutte le luci erano spente tranne quelle dove mi trovavo io. Ad un certo punto ho sentito venire dalla cucina una risata..una risata cattiva che mi fecePrima di tutto Complimenti davvero per il sito. Volevo raccontarmi la mia esperienza:Qualche anno fa mi ricordo che mi trovavo sola in casa.Ero nella mia stanza e tutte le luci erano spente tranne quelle dove mi trovavo io. Ad un certo punto ho sentito venire dalla cucina una risata..una risata cattiva che mi fece, ovviamente, spaventare a morte. Ero impietrita! Allora pensai che forse era stata una mia impressione, anche se nn poteva essere ma cercavo di convincere me stessa. Poi ho cominciato a sentire una persona che respirava..ma com\' è possibile!nn c\'era nessuno dentro casa..Questa cosa nn l\'ho mai raccontata perchè so che nessuno mi crederebbe..
, ovviamente, spaventare a morte. Ero impietrita! Allora pensai che forse era stata una mia impressione, anche se non poteva essere ma cercavo di convincere me stessa. Poi ho cominciato a sentire una persona che respirava..ma com' è possibile! non c'era nessuno dentro casa..Questa cosa non l'ho mai raccontata perchè so che nessuno mi crederebbe.."

Cara amica forse si tratta di un poltergeist oppure di un demone che era di passaggio e si è semplicemente divertito a terrorizzarti!

Ma quale spiegazione vogliamo dargli? L'unica "certezza" forse potrebbe essere quella di registrare questi eventi per poi capire se è vero che esistano oppure no.
Se l'evento è raro allora probabile che sia stato un caso eccezionale ma che comunque rappresenta in se stesso un reale fenomeno paranormale.

Per capire o meno di cosa si tratti aspetta che si manifesti di nuovo sotto altre forme prima di arrivare a conclusioni affrettate.

Comunque complimenti per la storia e grazie perchè potrebbe essere d'aiuto a qualcuno...

-Shindai-

martedì 16 marzo 2010

Tra legenda, tragedia e terremoto del 6 aprile 2009 all'Aquila

Mi affascina e mi commuove allo stesso tempo questa leggendaria storia di un quartiere maledetto dell'Aquila dove si dice che aleggino strane creature in una città ferita dal terremoto infausto del 2009.
Quanto sia vera questa storia non lo sò perchè non sono un esperto della città dell'Aquila tuttavia
con grande rispetto per le persone che vivono lì vi riporto quanto narrato dal lettore dal quale ho ricevuto la segnalazione:

"...Salve, vorrei raccontarvi di un fatto riguardante una zona della città dell'Aquila chiamata Campo di Fossa. L'Aquila fu costruita da 99 paesi e ognuno aveva il suo quartiere, ma il paese di Fossa aveva un terreno considerato maledetto e non vi edificò mai.
Con il terremoto del 6 aprile 2009 questo quartiere è stato quello più distrutto probabilmente perchè costruito su antiche cave. Dopo questa introduzione ecco quel che si dice di quel posto:
I vecchi dicono: "Anticamente si vietava ai bambini di andare a giocare lì perchè c'erano le streghe". Per secoli mai edificata. Contrada popolata da spettri perchè luogo di esecuzioni capitali. Spianata usata per le baracche del dopo terremoto del 1461 (26 novembre, epicentro Onna, 6,5 scala Richter), del 1703 (2 febbraio, Arischia-Pettino, 6.6) ma anche di quello marsicano del 1915 (13 gennaio, Avezzano, 6,9). Insomma un quartiere "maledetto". Campo di Fossa. "Nomen omen" (il nome un presagio) si è subito detto per quella via maledetta, tanto che la gente a cui veniva assegnata la casetta del dopo terremoto in quella zona, rifiutava. Gli abitanti destinati a quel quartiere dovevano venire dai paesi di Fontecchio, Ocre, Monticchio, Fossa e soprattutto da Onna (i paesi più distrutti dal sisma). Nel "Campo di Fossa" ha aleggiato per secoli una sorta di "virus": «La condanna a un destino infausto colpisce tutte le famiglie religiose che s'insediano nel Campo di Fossa». La maledizione si dice che finisca solo quando tutte le chiese e le persone cristiane se ne andranno dal quartiere. E poi, nel terreni attorno a Santa Maria a Gasciano venivano giustiziati e seppelliti i condannati a morte, tant'è che a proposito di quel luogo circoleranno per secoli sinistre dicerie:"vedeansi continuamente di notte spettri orribili e specialmente in figura di spaventosi animali... sicchè quella contrada era ben poco frequentata"».

Sentito? Io non lo sapevo!!!

Davvero scherzi a parte per me, se la storia è vera in tutto e per tutto, rappresenta davvero un luogo mistico a tutti gli effetti.

Certo bisogna vedere se nella credenza popolare non si sia esagerato però questo racconto dettagliato del lettore mi emoziona profondamente perchè è un mix esagerato di creature e vicende da non sottovalutare.

Se qualcuno ne sapesse qualcosa in più non esitate a fornire ulteriori informazioni da pubblicare sul blog...

-Shindai-

Quando i fantasmi si aggirano in casa...

Grazie ancora a questa gentile lettrice del blog che, come lei dice, in tutta serenità ci invia una storia incredibile fatta di apparizioni spettrali nel cuore della notte. Grazie perchè è una storia reale e soprattutto che condivido in pieno con la lettrice in quanto è successo anche a me circa 3 anni fa solo che io l'ho vissuta in pieno giorno e lo trovate anche scritto nel blog come post più vecchio.

Ecco però il racconto della nostra lettrice:

"..Ciao a tutti...Nn so bene da dove iniziare perchè c'è sempre la paura di nn essere creduti ecc ecc...e questo accade quasi sempre..Però questa storia la racconto con grande serenità perchè la mia storia è diversa dalle altre raccontate fino a ora..è più serena..Serena per chi l'ascolta ma per me che l'ho vissuta.... Allora: Qualche anno fa mi trovavo nella mia stanza di notte, era estate e l'unica luce che vedevo era quella che usciva dal bagno. La mia cameretta è di fronte al salone e la porta era aperta. La notte, nn so dirvi che ora potesse essere, mi sveglio..nn che dovessi andare a bere o altro..ma me ne stetti qualche minuto con gli occhi aperti a pensare. La cosa strana è che vidi la figura di mia madre, con la sua solita vestaglietta azzurra e i capelli raccolti dalla pinza..Che ci faceva mia madre Nel salone di notte?? provai a chiamarla ma nn mi rispose ne si girò verso di me ma continuò a camminare..fino a che nn entrò nell'atrio della stanza e quella parte era chiusa qundi nn la vedevo più..Non mi presi il disturbo di andare da lei.. (anche perchè aveva sonno e mi seccava da morire alzarmi).. Il giorno dopo andai da mia madre e gli chiesi perchè quando era nel salone non mi rispose e che ci faceva a quell'ora di notte la da sola. Mi disse che non era lei e questo fatto la spaventò un pochettino anche perchè lei crede a fantasmi, angeli..e cose così..Mi accorsi anche che il pigiama che indossava appena sveglia non era quello che io vidi la notte prima..Anche ora a volte penso a quel fatto e il particolare che è fissato nella mia mente sn i suoi occhi aperti che, per fortuna, nn mi anno guardato..immaginatevi col senno di poi che paura ancora più grande mi sarei presa...E ora mi domando che cosa sarebbe successo se quella sera fossi andata da lei per vedere che stava facendo..."

Che dire?

Ancora loro ormai è un dato di fatto che non sono allucinazioni ma reali testimonianze che questo fenomeno è un dato di fatto ovvero che i fantasmi sono qualcosa alla quale non possiamo voltare le spalle e dire che non esiste...

Perchè ostinarci nel "non credere" quando ormai, chi più e chi meno, ognuno di noi ha vissuto bene o male un evento "dubbio" che la nostra mente reputa normale quando invece non lo è?

-Shindai-

mercoledì 10 marzo 2010

Cosa può accadere di notte...

Meravigliato sento correre un brivido giù per la schiena mentre nella mia mente sento ancora le parole di questo lettore che ha pubblicato un commento nel blog ma che reputo in pieno una storia da raccontare così:

"...Io mi sono trasferita da qualche anno nella casa dove ancora adesso vivo..la cosa strana è che la prima notte aprendo gli occhi ho visto una strana figura ferma accanto al letto di mia sorella...la mattina chiesi a mia madre se fosse lei e come mai si trovasse di notte nella mia camera..Mi disse che non era lei..Quel giorno io mio padre mia madre e mia sorella, guardandoci, ci accorgemmo di avere 2/3 graffi ognuno..Non è mai più successo niente del genere..ma ancora oggi non riesco a capire chi o cosa fosse..."

Licantropo? Alieno?

Non capisco ancora strane creature si aggirano nelle case o fuori magari ma perchè quasi tutte queste manifestazioni avvengono la notte?

Per esempio da poco ho capito che chiudere la porta della camera mentre si dorme tiene lontano i fantasmi!

Solo quelli però perchè i demoni passano lo stesso e sono pure infuriati neri quando arrivano!

Ma questo del lettore che è in grado di graffiare che cosa diavolo sarà?

Spero tanto che se anche a voi fosse successa una cosa simile possiate raccontarla in questo blog ci sarà sicuramente utile per poter determinare con precisione di cosa si tratti realmente.

Per ora barcollo nel buio alla ricerca di un perchè...

-Shindai-

giovedì 4 marzo 2010

Un mistero....... alieno?

Torno a leggere la posta dopo qualche giorno e scopro, pieno di entusiasmo, che un lettore mi regala una fantastica storia legata ad un probabile avvistamento del IV tipo (o quasi) ma leggiamo per bene il suo racconto:

"...Ciao ragazzi, la mia storia è successa circa vent'anni fa e spero di ricordarmela tutta.Inizia con noi(tutti ragazzi residenti nel condominio) che giocavamo a calcio nel prato del nostro stabile del quale era tutto recintato e all'esterno circondato da granturco. Ad un certo punto fuori dalla recinzione vedemmo un bagliore venire verso di noi non sembrava un incendio ma più una persona che si avvicinava.Terrorizzati scappammo a chiamare gli adulti e al nostro ritorno non trovammo più quella cosa ma solo uno squarcio nella rete in acciaio ancora incandescente. Il giorno dopo uscimmo fuori per vedere i danni causati al grano e incredibilmente trovammo solo un piccolo sentiero bruciato, praticamente quello che portava verso la rete. Ancora oggi dopo tanti anni resta un mistero...."

Descritto così mi fa venire i brividi e mi fa pensare ad un alieno che appare all'improvviso creando il panico generale...

Ma quale altra cosa poteva essere? Un Angelo?

A questo punto potrei anche pensare che la sagoma "umana" di questo essere potrebbe anche essere stata una semplice coincidenza è che questo improvviso bagliore con tanto di fusione della rete possa essere stato un'insolito evento naturale assai raro.

Qualunque sia la soluzione all'enigma il fatto è veramente bizzarro soprattutto perchè si è manifestato in presenza di più persone e per giunta in pieno giorno!!!

Il mondo e oltre non finiranno mai di stupirmi!

-Shindai-

lunedì 1 marzo 2010

Demone nella notte...

Paura e sgomento nello stesso tempo... Questa notte la ricorderò come una delle esperienze paranormali più incredibili della mia vita. Era sicuramente passata la mezzanotte, ora in cui mi ero addormentato, pertanto doveva essere tra l'una e le due quando ad un tratto mi sono svegliato perchè ho udito uno strano rumore in camera mia.

Mia moglie stava dormendo quando ad un tratto ho aperto gli occhi e di colpo ho sentito bloccarsi il cuore per il terribile spavento. Sopra di me vi era un demone, sembrava tipo la bambina di Silent Hill solo che aveva delle terribili corna ricurve e gli occhi totalmente neri come se fosse stato un alieno.

Mi fissava e mi teneva bloccato sul letto poi ha fatto uno strano sorriso e io intanto me la stavo facendo praticamente sotto dalla paura quando pian piano la sua figura è svanita nel nulla.

Poi tutta la notte è stato un susseguirsi di rumori, passi per la camera, il piumone che mi veniva tirato all'improvviso e che mi scopriva e altre scene che rendono Paranormal activity una favoletta per i bimbi.

Un demone! Ho un demone che si aggira per la mia casa ora lo sò e ne ho preso coscienza e non finisce qua perchè oltre ad essere tremendamente dispettoso dall'aspetto sembra essere anche molto cattivo ed infuriato!

L'ho sentito sgattaiolare sopra di me che aleggiava soddisfatto sopra al mio corpo dentro al quale è entrato, bloccandomi di fatto, per poi riuscire con molta facilità.

Cosa era realmente? Da dove veniva e che cosa vuole da me?

Inspiegabile ecco cosa era.... il suo volto ce l'ho ancora nella mente era orribile ed incuteva terrore.

La descrizione che potrei darvi di lui è racchiusa in un sottile significato di ciò che sto per dirvi ovvero che la sua forma spiegava quanto punitiva fosse stata la reazione del Signore al momento della cacciata degli angeli ribelli dal paradiso.

Lo squallore di una metamorfosi di un angelo in un orribile mostro difficile da raffigurare a parole ma che una volta visto si fa una fatica incredibile per dimenticarlo...

-Shindai-

lunedì 22 febbraio 2010

Metamorfosi umana?

Ripartiamo all'insegna di una segnalazione inviata da Ludovica, una gentile lettrice del blog, che descrive la sua insolita vicenda paranormale così:

"..l'altro giorno stavo andando a trovare una mia amica era notte profonda e avevo una paura matta ... mentre camminavo ho intravisto in una casa un uomo però stava rannicchiato per terra io ho subito pensato che fosse un vagabondo ma poi quando mi sono avvicinata mi sono accorta che faceva uno strano rumore tipo un verso di animale io da lì sono scappata e non ci sono mai più tornata..."

Le teorie sono molte però... Partiamo dalla psiche umana e dagli "scherzi" che può fare soprattutto se si parte con uno scenario, vedi la notte, che possa suggestionare quello che è il nostro modo di vedere le cose.

Magari si pensa:" Ora spunta l'uomo lupo!" ed ecco che una persona che magari accusa uno strano malore viene subito identificato con quel tipo di sintomo paranoramale.

E se avesse avuto un dolore acuto a causa di un incidente domestico? Un malessere generale?

oppure più semplicemente si tratta di licantropia....

-Shindai-

domenica 7 febbraio 2010

Vedo la gente morta!!!

No ragazzi non stiamo parlando del famoso film il sesto senso ma di una reale storia che una gentile ragazza di nome Lisa ci narra attraverso il blog del paranormale...

Trovo davvero molto interessante il suo racconto che a parole sue viene narrato così:

"...Ciao, stavo girovagando sul web e sono finita su questo bel sito, ho letto un po' di storie e pensavo potesse interessare anche la mia. Io abito a Arma di Taggia, un paese in provincia di Imperia ed è da quando sono piccola che ho molti contatti con presenze soprannaturali, adesso abito da 2 anni in un condominio parecchio infestato di fronte ad una chiesa altrettanto infestata. Nel mio codominio sono morte almeno 3 persone, tra cui una donna uccisa a colpi di martello dalla figli 15enne, ogni tanto la incontro sulle scale che non sa da che porta entrare, perchè dopo la sua morte hanno aggiunto un appartamento. La chiesa invece era un convento dove venivano accolti bambini abbandonati e più volte passando lì vicino si possono sentire risate e voci di bambini e può capitare anche di vederli giocare nel parchetto vicino. Queste esperienze non sono cose negative e io col tempo ho imparato a convivere con questa cosa, spero comunque che la mia esperienza possa servire a qualcuno come me per fargli capire che non è solo ciao -Lisa-...."

Sentito?! quando l'ho letto mi ha ricordato molte esperienze che ho vissuto in prima persona. Mi ricorda per esempio la mia vecchia casa dove succedevano delle stranezze estreme. Per chi ha letto i primi post ricorderà sicuramente molti degli avvenimenti ai quali ho partecipato praticamente in prima persona...

Fantasmi io lo dico sempre tutto il mondo ne è pieno ormai....

-Shindai-

sabato 30 gennaio 2010

Non sei tu!!!

Che paura questa notte devo proprio raccontarvelo! Mi sono alzato che il cuore mi batteva a mille per lo spavento colpa del brutto incubo che ho fatto personalmente e che vorrei condividere oggi con tutti voi.

Fin qui tutto ok ma quando usciamo dal sogno per entrare nella realtà e udire insoliti rumori in casa mia allora tutto cambia. La stranezza poi è che da circa un anno ho cambiato casa e che mi trovo a vivere in un'altra dimora ora ma questo mi fa pensare che i fantasmi fanno parte della mia vita e che posso andare ovunque ma loro mi seguiranno sempre!

Il sogno è questo rientro in casa e vedo che il pc è acceso allora controllo il desktop e noto che una canzone è avviata con vlc ma non sta suonando ed è fermata. Lascio il pc acceso e in casa non c'è nessuno allora entro nella mia camera da letto e sento partire la canzone! Vi potete immaginare il sogno era realistico al 1000 per 1000 o almeno sembrava e ad un certo punto mi giro e vedo sull'uscio della porta la mia ragazza che senza dire nulla mi invita con la mano ad andare verso di lei... Solo ad un palmo però mi accorgo della sua figura che muta e diventa demoniaca!

Mi sveglio e sento che la porta si socchiude da sola penso a primo impatto che la mia ragazza è andata al bagno ma mi giro e la vedo dormire accanto a me! Mi alzo cerco per la casa ma niente....

Le attività paranormali inziano a perseguitarmi di nuovo prepariamoci a seguirle con interesse.

-Shindai-

lunedì 25 gennaio 2010

Soul one cerca editori!!

Vorresti scrivere i tuoi post su Soul one e diventare anche tu un blogger del paranormale? Allora scrivimi al seguente indirizzo e anche tu potrai diventare un protagonista del Blog per condividere con il resto dei lettori esperienze da brivido!!!

-Shindai-

lunedì 11 gennaio 2010

Rec 2 - possessione demoniaca

Chi non conosce l'ormai famosa saga di Rec? Figuriamoci il seguito del film ovvero l'ormai blasonato Rec 2 che attualmente viene trasmesso in tutte le sale cinematografiche Italiane. Il film Rec 2 io l'ho visto non in streaming ma al cinema vicino a casa mia e devo dire che il prezzo del biglietto vale le emozioni che questa pellicola riesce a dare.

Che cosa ci "azzecca" con il Blog?

Tra Rec 2 e questo blog c'è una tematica che è quella della possessione demoniaca che è stata più volte discussa in questo blog da vari utenti.

Possessione demoniaca in Rec 2?

Si perchè nel secondo episodio si scopre che il virus è di natura diabolica ovvero è stato creato da Satana e chi viene contaggiato viene posseduto in un certo senso dal demonio.

Il film di Rec 2, a mio avviso, merita veramente di essere visto in poltrona al cinema perchè ricco di effetti audio-visivi da far prendere un infarto a chi lo sta visionando.

Ma veramente un virus può essere di natura diabolica?

Ovviamente la risposta è no... si tratta di una semplice idea geniale del regista per rendere la storia di Rec2 più interessante.
Come si dice l'appetito vien mangiando ed è probabile che l'idea sia stata sviluppata in seguito.

Nella realtà e quindi in uno scenario diverso da quello che vediamo in Rec 2 come si manifesta una possessione?

Una reale possessione può avvenire solo quando un demone riesce ad inquadrare la propria vittima ed ad appropriarsi del corpo di quest'ultima. Non è una cosa comune in quanto devono manifestarsi una serie di fattori determinanti perchè ciò avvenga.
In Rec 2 la semplicità con cui una persona viene posseduta da entità demoniache è sconcertante come prendere un raffreddore.

Nella realtà essere posseduti ha ben altro significato e non è così semplice come si crede. Per esempio uno dei fattori determinanti è l'avere paura del male.

Ma che significa?

Avere paura del male equivale ad aprire un portone ad entità demoniache questo perchè la nostra fede si indebolisce e crea un varco in quelle che possiamo definire "le difese dell'anima". La preghiera e la fede costituiscono uno scudo invalicabile per le forze demoniache è un pò come se ci trovassimo in una base segreta blindatissima e con misure di sicurezza maniacali.

Nel film di Rec 2 i colpi di scena non mancano soprattutto perchè si vengono a chiarire alcune cose che nel primo film erano rimaste dei veri e propri misteri. Non vi dico il seguito delle novità perchè non voglio smontare il film a nessuno di voi però il mio consiglio rimane quello di vederlo perchè di sicuro non vi deludera.

-Shindai-

venerdì 8 gennaio 2010

Paranormal activity

No... oggi non parliamo di una vera esperienza paranormale ma semplicemente di un film che prende il nome di Paranormal activity che tutti già cercano in streaming (andate al cinema che è meglio...) ma che uscirà in Italia solo a inizio metà febbraio del 2010.

Perchè ne parliamo?

Perchè Paranormal activity rispecchia un pò le esperienze di alcuni lettori del blog in quanto narra la storia di due persone che vanno a vivere in una casa infestata da un demone.

Questa entità mette a dura prova la coppia e dal trailer di Paranormal activity mi sembra veramente che a livello emotivo sarà uno di quei film da infarto!

Naturalmente Paranormal activity sarà sicuramente uno di quei film "davvero troppo carico" di elementi che nella realtà non esistono ma come non possiamo capirlo ovviamente deve suscitare paura altrimenti che film horror è?

La realtà di queste manifestazioni paranormali è del tutto differente per alcuni elementi mentre per altri sembra veramente di riviverli in Paranormal activity (almeno dal trailer si riesce ad intravedere qualcosa).

Se non ricordo male Paranormal activity dovrebbe uscire il 5 febbraio 2010 pertanto io sarò uno di quelli che farà una coda immane per vederlo al cinema e morire d'infarto seduto davanti al grande schermo...

Io non sottovaluterei il film di Paranormal activity in quanto a modo suo racconta una realtà di quello che ogni giorno nel mondo accade ma che passa in secondo piano perchè ci sono persone che non vogliono crederci e archiviano la pratica in maniera assai superficiale. Abbiamo molto di cui discutere in merito e se vi andate a leggere i post più vecchi del blog, raffrontandoli con la tematica demoniaca di Paranormal activity, vi potete accorgere che tale fenomeno non è in forte aumento ma è semplicemente venuto alla luce perchè questo blog ha dato voce a tutti coloro i quali tenevano con timore per se i loro racconti.

Forse Paranormal activity nasconde in se un'altro fenomeno importante ovvero quello dell'EVP (vedete i post più vecchi) infatti il ragazzo del film sembra essere ossessionato dalla voglia di riprendere questi fenomeni paranormali con la propria telecamera per documentare ogni minimo movimento sospetto all'interno della propria abitazione.

In attesa che Paranormal activity possa uscire speriamo che non mi succedano altri fenomeni tipo quelli del film sarebbe un colpo in diretta!

-Shindai-