Translate in your language

venerdì 20 marzo 2009

Fantasmi in casa mia

Vi racconto questa esperienza personale perchè la storia ha davvero dell'incredibile. Qualche tempo fa con la mia famiglia abitavamo in una casa a Roma nella quale sono accaduti episodi, durante la nostra permanenza nell'abitazione, che ci hanno portato a credere, e ad avere delle prove concrete sul fatto che l'abitazione fosse infestata dai fantasmi. Ma facciamo un passo indietro nel tempo e cerchiamo di andare per gradi....

1 -Anno (2006): Quando ero a casa da solo sentivo sempre qualcosa che mi osservava come una presenza che si aggirava tra le mura dell'appartamento e che continuamente mi spiasse nel buio. Per alcuni mesi sentì solo questa senzazione continua fino a che un giorno quelli che erano stati solo dei miei presentimenti divennero realtà. Una sera ero solo nella mia stanza pronto per andare a dormire... Stavo draiato sul mio letto a ripensare riflessivo alla mia giornata lavorativa quando ad un tratto (immaginate la stanza immersa nel buio) hanno iniziato a sbattere tutti gli sportelli contemporaneamente dei mobili della mia cameretta. Questo era solo l'inizio di quello che sarebbe accaduto negli anni a venire...


2- Anno (2007): Gli espisodi di movimento degli sportelli dell'armadio continuavano e ormai le notti nelle quali non si manifestava tale episodio iniziavano a contarsi sulle punta delle dita finchè un giorno accadde un fatto che mi lasciò di stucco! Ero rientrato da poco dal lavoro e mi trovavo nella mia camera da letto, scenario nel quale si sono manifestati gran parte degli episodi sopra descritti, ero girato con le spalle rivolte verso la porta intento a dar da mangiare ai pesci del mio acquario quando ad un tratto ho avuto una sensazione strana come se qualcuno da dietro mi stesse osservando. Mi voltai di scatto e di fronte a me vidi una bambina con i piedi scalzi che passeggiava lentamente verso di me! Stavo per dire qualcosa quando ormai era giunta proprio di fronte a me e all'improvviso la vidi svanire come se fosse fatta di fumo nel nulla... Rimasi in piedi a riflettere per alcuni minuti ancora stupito per l'accaduto. Pensai che quella era stata una mia allucinazione e che tutto ciò non sarebbe mai più accaduto ma mi sbagliavo. Alcuni mesi dopo vidi dei fantasmi entrare nella mia stanza correre verso di me e lanciarsi sopra il mio letto come qualcuno che si sta suicidando buttandosi in un dirupo! Queste scene erano talmente celeri nella loro esecuzione che rimanevo di pietra e per poco, ogni volta che si manifestavano, non mi facevano venire un colpo. Poi passarono altri mesi e tutto sembrava essere tornato ad essere tranquillo e pensai che forse era una cosa dovuta a delle mie allucinazioni fino a che un giorno capì di non essere pazzo ma più sano che mai. Mi madre corse da me con gli occhi sgranati dal terrore dicendomi:"C'era una bambina accanto a me seduta sul divano! L'ho vista te lo giuro!!" gli chiesi come era vestita e potete solo pensare a come mi sono sentito dopo aver ascoltato la sua ricostruzione dei fatti! La bambina era esattamente come l'avevo vista io l'anno prima e nemmeno a farlo apposta anche i suoi vestiti erano gli stessi.. I mesi trascorsero ancora....

3 - Anno (2008): Lo sbattere degli sportelli andava e veniva ma a questo ormai ci avevo fatto l'abitudine... La cosa più brutta tipo film horror doveva ancora capitare e la vittima del momento ancora una volta ero io. Rientrai a casa era una domenica mattina, ero solo tutti erano usciti dissi:"mamma sono tornato" e vidi mia madre seduta sul letto della sua camera da letto di spalle con la faccia rivolta verso la finestra quindi entrai nel bagno e riuscì dopo alcuni minuti. All'uscita cercai mia madre per tutta casa e vidi che non c'era... Quando mia madre tornò nella tarda mattina gli chiesi come mai era andata via senza salutarmi e lei mi disse che quella mattina era uscita di casa molto presto e che pertanto non era rientrata in casa! Divenni bianco in volto perchè se non ho salutato mia madre allora la figura seduta sul letto chi era? un fantasma? una presenza? come volete chiamarla? I mesi passarono ancora finchè l'episodio migliore vide partecipi questa volta sempre io e mia madre (esistono anche altri famigliari nella mia famiglia ma solo a me e mia madre forse capitano queste cose). Una sera vidi che mia madre si era fermata davanti la porta della cucina e mi disse:"corri vieni a vedere" andai sul corridoio e vidi attraverso uno spiraglio della porta che l'alimentatore del cellulare di mio padre volteggiava sospeso nell'aria!!! era come se una fantasma lo stesse tenendo nelle mani e lo maneggiasse per capire cosa fosse.. Poi l'alimentatore scese e la manifestazione finì.

Attualmente abbiamo venduto la casa e non abitiamo più lì ma cosa nascondesse veramente quella casa ancora oggi è per me un vero mistero....

-Shindai-
Posta un commento