Translate in your language

giovedì 26 marzo 2009

Golem - il mistero del gigante di pietra


Il golem è una creatura mitologica Biblica rappresentata da un gigante vivente fatto di argilla. Tale personaggio affonda le proprie radici da una delle prime storie primordiali Bibliche ovvero la creazione d'Abramo il quale, contrariamente a ciò che si dica, venne creato da Dio in argilla ed animato. Il Signore però vide che Adamo era privo di sentimenti e così decise di dargli un'anima e di farlo diventare uomo. Si narra che i rabbini ebraici avessero il potere di animare i golem attraverso frasi della lingua ebraica. In particolare per animare un golem era importante per il suo creatore scrivergli sulla fronte la parole EMET che vuol dire vita, contrariamente se si voleva distruggerlo allora si doveva scrivere MET ovvero morte. Alcune testimoniaze storiche narrano che un rabbino di Praga avesse creato alcuni Golem per aiutare i lavoratori nei campi. Un giorno uno di essi sfuggì al suo controllo devastando edifici e creando scompiglio tra la polazione e il rabbino fu costretto a distruggerlo. Sempre attraverso l'uso delle parole scritte è possibile animare il golem con lo "SCHEM" ovvero un foglietto su quale scrivere la parola "EMET" da ripiegare e riporre sotto la lingua del Golem al fine di animarlo. La rimozione dello Schem infatti non porterebbe alla distruzione dell'essere di pietra ma bensì allo stop dello stesso. Il vero rituale per dare vita ad un golem non è ben chiaro e sembra che sia un segreto nascosto e gelosamente conservato dai rabbini. Si dice che probabilmente la potenza di queste parole è strettamente correlata al linguaggio enocchiano segreto e misterioso parlato dagli angeli. E se fosse tutto vero? può veramente essere creato un uomo di argilla e quindi un Golem?

- Shindai -
Posta un commento