Translate in your language

mercoledì 27 maggio 2009

Edward Kelley

Chiudiamo il cerchio e parliamo anche di Edward Kelley per collegarci a quello che è il quadro che ruota intorno al post del linguaggio di Enoch e al mistero della coppia di scienziati con John Dee. Edward Kelley ( 1555-1597) era come Dee un cultore del paranormale e dell'esoterismo ma anche un alchimista e ricercatore nel campo alchemico del tempo.

Edward Kelley era però anche un chiaroveggente e soprattutto un medium il quale era capace di evocare angeli e demoni in sfere di cristallo e di comunicare con gli stessi grazie al linguaggio di Enoch.
Quando Kelley e Dee si conobbero capirono che le conoscenze esoteriche dell'uno e dell'altro li avrebbero portati a condurre esperimenti di notevole entità legati al mondo paranormale ed occulto attraverso i quali avrebbero sicuramente ottenuto guadagno e popolarità.

Edward Kelley si dice che avesse scoperto un misterioso procedimento attraverso il quale riuscisse a produrre oro con l'ausilio di una polvere rossa non ben identificata e pezzi di metalli vili. Dalla fusione di questi elementi Edward Kelley riusciva, meravigliando anche Dee nelle sue performance, a riprodurre un oro di ottima qualità e fattezza tanto che spinse i due a portare questa conoscenza al cospetto di alcuni sovrani del tempo.

Ma cosa era la polvere rossa che deteneva Kelley?

Si dice che Kelley avesse giustificato la natura della polvere dichiarando che alcuni angeli l'avessero data in dono dopo una delle sue numerose sedute esoteriche.
Kelley fu detenuto a Praga sotto Rodolfo II il quale voleva l'oro che l'alchimista poteva riprodurre in laboratorio. Kelley accontentò Rodolfo e gli produsse l'oro che chiedeva in cambio della libertà ma dopo un pò venne nuovamente arrestato e riportato in prigionia.
Proprio da una fuga del carcere Kelley morì poichè la corda per scendere era troppo corta e nella caduta riportò delle ferite gravi dalle quali non riuscì a riprendersi.

Putroppo sia lui che John Dee porteranno per sempre con loro nella tomba immensi segreti...

Che strani e bizzarri personaggi! ...certo che ad oggi l'avremmo battezzati come la coppia più strana del secolo.

-Shindai-
Posta un commento