Translate in your language

martedì 26 maggio 2009

Il Sator - quadrato magico

Un quadrato magico il Sator ritrovato sin dai tempi antichi, basti pensare al ritrovamento di un sator a Pompei nel 1925, sia simbolo riportato sulle porte di molte chiese cristiane. Un simbolo il sator fatto di mistero ed arcano nel quale si cela un messaggio segreto sul quale ancora oggi si lavora per decriptarne il significato. Il linguaggio poi con il quale è stato scritto lascia molte porte aperte in quanto potrebbe essere latino ma anche altre lingue come per esempio un dialetto della Gallia oppure chissà magari il linguaggio di Atlantide?

E se fosse il retaggio di qualcosa di più antico? Un cubo sul quale lasciare un messaggio in tantissime lingue magari anche moderne e future?

Guardandolo mi domandavo se fosse stato addirittura lasciato da un popolo molto più evoluto rispetto al nostro magari una popolazione aliena che in una remota antichità ci ha lasciato qualcosa, un messaggio, volto al futuro?
Sull'incisione c'è chi ha trovato le parole "Pater noster" ovvero "Padre nostro" riferito a Dio ma anche chi ha ipotizzato la frase SATOR AREPO TENET OPERA ROTAS e altre frasi varie.

AREPO = AREPOS = CARRO dai Galli?????!!

Io in maniera assai ardita vi formulo la mia teoria in Italiano moderno visto che il sator magico non è ben compreso e la lingua non è ben definita vi lascio una mia probabile e curiosa interpretazione. Ho trovato le seguenti parole nel sator da analizzare:

-Potere
-Tenere
-Porta
-Te
-Per
-Sara (nel senso di sarà)
-Nostra
-Opera
-Potente
-Torre

Ecco la mia frase "fantasticante" con l'aggiunta di qualche articolo per dare il senso:

"La porta della nostra potente opera sarà per te la torre per tenere il potere"

????

Vabbè ragazzi diciamo che è una mia teoria ma se fosse vera la porta è riferita ad un portale dimensionale che può servire a viaggiare nello spazio e nel tempo? Magari di matrice aliena?

E la torre forse rappresenta una sorta di zen oppure rappresenta l'apice del sapere svelato? o ancora rappresenta il potere perchè siamo venuti a conoscenza di qualcosa che può evolverci?

Fantasticherie mentali del Blogger ma torniamo al discorso sator.. Un cubo misterioso che appare nei secoli quindi ma di matrice sconosciuta anche se la nostra domanda è quasi sicuramente :

si ma chi lo ha inventato il sator?

Visto che si trova un pò in tutta Europa è difficile sia dargli una collocazione geografica, sia assegnare l'inventore ma soprattutto a che cosa realmente serva.... Di sicuro si tratta di un messaggio criptico lasciato probabilmente in codice diciamo come una sorta di parola d'ordine scritta sulla pietra.
Ma arriviamo anche ad un'altra ipotesi ovvero a quella dell'accampamento Romano che come ben sapete era diviso in quadranti. E se lo schema del sator fosse un layout standard di un'antico progetto Romano per l'organizzazione in quartieri degli accampamenti militari?

Le ipotesi sono molte certo che questo strano cubo in pietra denominato sator desta veramente molto interesse da parte di studiosi e ricercatori che ancora oggi vagano nel buio alla scoperta del misterioso messaggio....

-Shindai-
Posta un commento