Translate in your language

lunedì 18 maggio 2009

Mi sento chiamare per nome in casa ma ci sono solo io

Mi sento chiamare per nome in casa ma sono solo e non c'è nessuno in quel momento al di fuori di me... Così una email inviatami oggi da un lettore di Soul One blog dove mi racconta di essersi sentito chiamare più volte per nome da persone delle quali non conosce il timbro di voce. Ebbene si è successo anche a me e succede ancora e anche a miei amici e conoscenti tanto da non suscitare più in me tanto scalpore. Ma analizziamo il fatto in se stesso in quanto i dati che sto raccogliendo al momento sembrano essere veramente interessanti:

1) Almeno 20 persone nella mia vita più io mi hanno raccontato di essere stati soli in casa e di sentirsi inspiegabilmente chiamare per nome come se qualcuno dall'altra stanza stesse rivolgendosi a loro.

2) In alcuni dei miei casi l'ambiente era non contaminato da rumori esterni (rumori di traffico, schiamazzi ecc..) ne da rumori interni (televisione, radio , pc ecc.).

3) Simone, il ragazzo dell'email, descrive il proprio avvenimento in dettaglio esattamente in completa simbiosi con ciò che è successo a me e a chi mi ha raccontato di vivere questa insolita esperienza.

4) In tutti i casi ascoltati queste persone hanno dichiarato inoltre di aver sentito chiamare il loro nome per almeno due volte consecutive! Cosa che non vi nego è successa anche a me...

Ora le teorie potrebbero essere molte ma escluderei quella dell'allucinazione sonora in quanto il riudire un suono per più volte (abbiamo detto almeno 2) è la prova di non aver confuso qualcosa di solamente immaginato.

Sarebbe interessante riuscire a carpire i suoni provenienti dalle stanze per poter analizzare le eventuali voci ma il fatto è che bisognerebbe lasciare acceso un buon registratore ambientale con notevoli capacità di archiviazione.

Ma cosa si nasconde nelle voci non identificate?

Il web è tempestato di questi avvistamenti vi basti pensare che oggi ho fatto una ricerca e mi sono accorto che esiste una vastità di prove e segnalazioni in merito. Un'altra cosa che ho notato è che vi sono case e luoghi maggiormente esposte al problema e si può dire lo stesso per le persone ovvero quando vi trovate insieme ad un individuo soggetto a questo tipo di avvenimenti (tipo medium) potreste quasi sicuramente udire qualche suono. Alcuni dicono che quando siamo in dormiveglia si possano udire voci nella cosidetta fase ipnagogica ovvero come una sorta di errore della mente generato involontariamente dal nostro cervello. Questa potrebbe essere una spiegazione plausibile alla manifestazione di questo episodio, peccato che a me e agli altri sia successo in pieno giorno quando eravamo totalmente svegli!! E' ridicolo pensare che la scienza possa dare un suo giudizio in merito quando ancora oggi è totalmente ignorante, soprattutto per ciò che riguarda il nostro cervello,basandosi prevalentemente sul fisico e sul materiale e lasciando davvero poco spazio al mondo paranormale.

Tutto ci riporta ai fantasmi allora? O qualcosa che non è un fantasma ma esseri non ben identificati tentano di mettersi in comunicazione con noi?

-Shindai-
Posta un commento