banner

mercoledì 16 giugno 2010

Monete che saltano dalla terra!!!

Ed ecco ancora un racconto dalla Romania questa volta andiamo a parlare di terreni maledetti. Un intervista ad un ragazzo Romeno che mi confessa una storia incredibile vissuta da lui e la nonna, vecchia "strega" di Romania, dove dei tesori nascosti tornano alla luce in maniera assai strana.

"Mihai dice: Mia nonna mi raccontava di un posto in Romania dove ci sono delle monete sotterrate e maledette che nessuno può prendere se prima non si pratica un sortilegio che possa sbloccarle. Un giorno mi ha portato con lei in un campo quando la luna era piena e mi ha detto che da lì a poco avrei visto qualcosa di incredibile. Aspettammo un pò e ad un tratto vidi che dal terreno uscivano monete d'oro e io istintivamente mi chinai per andarle a prenderle ma subito sentì il braccio di mia nonna che mi afferrava per bloccarmi. Mi disse che se le prendevo così potevo morire all'istante e che se avessi voluto portarle via dovevo prima togliere la maledizione. Allora le vidi uscire ancora un pò e poi andammo via senza toccare nulla. Preso dalla curiosità tornai la mattina successiva per vedere se ancora erano lì ma la cosa che mi meraviglia di più è che non solo erano sparite nel nulla ma anche il buco dal quale erano uscite non esisteva! Provai a scavare ma niente era tutto sparito anche i segni che da lì erano uscite. Mia nonna mi disse che di giorno non le avrei trovate mai e poi mai e che solo alcune sere come quella che avevo visto si potevano prendere con una magia."

A sentirla così certo che fa veramente impressione! Se non è una diavoleria questa ditemi voi cosa lo è allora.... Io sinceramente non riesco a dargli un significato certo che a vederla una cosa simile deve proprio impressionare dal vivo.

-Shindai-

martedì 15 giugno 2010

Ragazza fantasma

Torno a casa stanco dal lavoro della giornata quindi passo nella camera da letto, poso le mie cose e mi reco in cucina per bere un sorso d'acqua fresca. Poi mi spoglio con tutta calma e mi metto comodo sdraiato un pò sul letto per ristormi di quella giornata calda alla quale sono stato sottoposto per ore. Chiudo gli occhi ma solo per un istante senza addormentarmi li riapro una frazione di secondo dopo ed ecco che ai piedi del mio letto c'è una ragazza che mi fissa. Salto dallo spavento e la ragazza è lì che mi osserva poi come se nulla fosse svanisce nel nulla!

Praticamente una ragazza fantasma niente di più, almeno credo perchè sembrava di vedere la bambina di Silent hill solo che questa volta me la sono ritrovata direttamente nella camera da letto!

Mi chiedo da dove cavolo entrano questi fantasmi? Chiudo le porte la sera e sento girare questi fantasmi per la casa. Sono irrequieti, spostano oggetti e muovono sedie ma tutto sommato non sono cattivi ne mi fanno dispetti pesanti. Poi qualche volta li vedo comparire e gironzolare per i corridoi come se fossero a casa loro...

Non sono cattivi questi fantasmi solo che ho proprio l'impressione che stiano cercando qualcosa da me diciamo una sorta di contatto.
Lo sguardo della ragazza fantasma in particolare era come triste in pratica come una richiesta di aiuto da parte di chi sembra essere non ascoltato da nessuno.
Si trovano dietro ad un muro lo sento dietro ad un sottilissimo muro che mi divide da loro e stanno cercando di varcare quel muro da buoni fantasmi perchè vogliono cercare pace attraverso un mio aiuto.
Devo ancora capire però qualche cosa:

1) Qual'è la reazione scatenante che mi permette di vedere i fantasmi? Si tratta di qualcosa di chimico-fisico in me oppure è un fenomeno ambientale che mi permette di visualizzarli?

2) Oltre all'EVP per registrare o filmare i fantasmi potrebbe essere inventata una sorta di telecamera audio-video che mi permetta di osservarli e di dialogare con loro?

Follia!! per ora solo pura follia e fantascienza... lo ammetto non sono pazzo e non lo sto diventando. Niente paranoie, droghe, medicinali, antidepressivi o altro che possa deviarmi anche perchè io li vedo e vedo ciò che muovono. Non lo vedo solo io ma anche le persone che mi circondano riescono ormai a vedere i fantasmi.

Potete anche non credere ma la realtà è che i fantasmi esistono e io ne ho le prove. Se non ci credete fatevi un giro con me poi ne riparliamo...

-Shindai-

domenica 13 giugno 2010

Il Toro della Romania

Torno a scrive un racconto di un operaio del cantiere in cui lavoro il quale con la sua storia mi turba profondamente...

Descrive un luogo magico che si trova al confine con la transilvania dove si dice che legato ad un albero nella foresta vi sia un toro nero con vicino una pentola piena di monete d'oro.

Sembra che questo toro sia capace di parlare e che sia il diavolo in persona ma è possibile trovarlo solo ad una certa ora in un determinato giorno dell'anno che non ho capito bene quale sia. Dice che un uomo era diventato ricco e che aveva fatto un patto con il toro-diavolo e che grazie a lui aveva costruito una serie di case. Dopo un pò di anni il toro voleva che il figlio di questo signore potesse rinnovare il patto offrendo in cambio l'anima del figlio.

Allora questo signore disse al proprio figlio di andare nel bosco e di rinnovare il patto offrendo la propria anima al toro. Il ragazzo si recò nel bosco e vedendo il toro si spaventò a morte scappando via a gambe levate e sciogliendo di fatto il patto. Al suo ritorno tutte le case erano diventate come di sabbia ed erano crollate uccidendo il padre del ragazzo che rimase sotto le macerie...


Cosa c'è di vero in tutto questo? Quante faccie ha il male?

-Shindai-